Rimuovere la notifica di fine supporto su Windows 7

Windows 7 è stato senza dubbio alcuno uno dei sistemi maggiormente apprezzati utilizzati dagli utenti nel corso degli ultimi anni. Ciononostante e considerando in primis l’introduzione di versioni più recenti dell’OS di casa Microsoft, l’azienda di Redmond ha scelto di interrompere il supporto a Windows 7 a partire da gennaio dell’anno corrente. Questo, tradotto in altri termini, significa che per il sistema operativo non verranno più rilasciate nuove funzionalità e, soprattutto, non saranno più rese disponibili patch per far fronte alle problematiche inerenti la sicurezza, il che rappresenta un impedimento tutt’altro che di poco conto e, di conseguenza, è consigliabile passare quanto prima a Windows 10 .

La cosa è stata comunicata ufficialmente da Microsoft, ma gli utilizzatori di Windows 7 sono stati informati anche mediante un’apposita – e fastidiosa – notifica visibile a schermo intero, la quale, fortunatamente, può essere eventualmente rimossa per continuare a impiegare normalmente il PC.

Dal Prompt è possibile rimuovere la notifica di fine supporto a Windows 7

Partendo dal presupposto che rimuovere l’avviso che segnala la fine del supporto non rende immune il computer da eventuali problemi sul fronte sicurezza, coloro che, in attesa di migrare a Windows 10, desiderano poter continuare a usare l’ormai vetusto sistema senza “intralci” possono riuscire nell’impresa semplicemente premendo sul pulsante Non avvisarmi più. Nella maggior parte dei casi, però, la pratica non sembra sortire l’effetto sperato. Qualora così fosse, basta agire dal Prompt dei comandi, mettendo in atto una procedura ad hoc.

Scopriamo subito di cosa si tratta e quali sono i passaggi esatti che vanno compiuti.

Come disattivare la notifica di fine supporto di Windows 7

1. Facciamo clic sul pulsante Start sulla barra delle applicazioni, digitiamo “prompt” nel campo di ricerca, facciamo clic destro sul collegamento pertinente, selezioniamo la voce Esegui come amministratore dal menu che compare e facciamo clic sul pulsante Sì.

2. Nella finestra del Prompt dei comandi, immettiamo le stringhe schtasks.exe/change/TN”Microsoft/Windowsl/Setup/EOSNotify”/Disable eschtasks.exe/change/TN”Microsoft Windowsl/Setup/EOSNotify2″/Disable, schiacciando di volta in volta il tasto Invio.

3. La buona riuscita dell’operazione verrà successivamente comunicata mediante la comparsa della dicitura Operazione riuscita. In tal caso, possiamo quindi procedere con la chiusura della finestra del Prompt dei comandi cliccando sul pulsante con la x.

DISATTIVARE LA NOTIFICA DALL’EDITOR DELREGISTRO DI SISTEMA

Oltre che mediante il Prompt dei comandi, la notifica che indica la fine del supporto per Windows 7 può essere rimossa anche agendo dall’Editor del Registro di sistema, sebbene la procedura sia un tantino più laboriosa. In tal caso, quello che dobbiamo fare è cliccare sul pulsante Start, digitare regedit nel campo di ricerca e selezionare il risultato pertinente dal menu visualizzato. Nella finestra dell’Editor del Registro di sistema che compare sullo schermo, usiamo il menu a colonna del pannello a sinistra della finestra per recarci in Computer\HKEY_CURRENT_USERI\SoftwareWicrosoft\ Windowsl\CurrentVersion\IEOSNotify. Nel panello a destra, individuiamo quindi il valore DiscontinueE0S e facciamoci doppio clic sopra per aprire la relativa finestra di modifica, dopodiché digitiamo 1 nel campo Dati valore e confermiamo le modifiche premendo sul pulsante OK. Se il valore DiscontinueEoS non è disponibile, creiamolo manualmente, facendo clic destro nel pannello di destra, selezionando la voce Nuovo e quella Valore DWORD (32 bit) dal menu contestuale e rinominando il nuovo valore in DiscontinueE0S.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here