Come trasformare un vecchio PC in un ripetitore Wi-Fi

0
322

Oggi vediamo come poter utilizzare un vecchio PC come ripetitore Wi-fi per ampliare la nostra rete di casa. Per potenziare ulteriormente il segnale della propria rete Wi-Fi è possibile abilitare la funzione di ripetitore wireless su PC, mediante un apposito software, e su Mac, sfruttando l’apposito comando disponibile di serie, in modo tale che il computer crei un’ulteriore rete, dipendente dalla prima, alla quale potersi agganciare in modalità wireless.

Per abilitare la funzione di ripetitore Wi-Fi su PC dobbiamo servirci del software gratuito VirtualRouter (possibile reperirlo gratuitamente sul web). Dopo averlo scaricato ed avviato, dal menu Shared connection selezioniamo Connessione wireless. Digitiamo il nome che si intende assegnare alla rete in Network name, la password da usare per proteggerla nell’apposito campo di testo e premiamo Start Virtual Router.

In caso di necessità, per interrompere la condivisione della connessione senza li è su ciente fare clic su Stop Virtual Router. Per abilitare, invece, la funzione di ripetitore Wi-Fi su Mac dobbiamo accedere a Preferenze di sistema, cliccare sull’icona di Condivisione e selezionare la voce Condivisione Internet dalla barra laterale di sinistra. Dobbiamo poi procedere scegliendo Wi-Fi o Ethernet (a seconda del tipo di collegamento che abbiamo già stabilito con il router) dal menu Condividi la tua posizione da, indicando la porta da utilizzare da Porte, impostando eventualmente una password previo clic sul pulsante Opzioni Wi-Fi. Confermiamo con Avvia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.