Come formattare un Mac

Vediamo insieme la procedura da seguire per formattare un Mac riportandolo come nuovo. Ripristinare un Mac consente di riportarlo allo stato originale, come quando appena tolto della confezione di vendita. Questa procedura è di vitale importanza nel caso il dispositivo di casa Apple venga venduto a qualcuno o, nel caso, lasciando ad un nuovo utente.

Per riportare alle condizioni di fabbrica il Mac servono due semplici e veloci passaggi: il primo servirà a rimuovere ogni dato utente, il secondo invece ovviamente andrà a installare di nuovo il sistema MacOS da zero.

Piccola precisazione: eseguendo questa procedura si perderà qualunque dato utente, documenti compresi, filmati e foto. Per questo consigliamo vivamente di fare un bel backup dei dati da salvare su una chiavetta USB o memoria SD.

Formattare il disco del Mac – primo passo da seguire –

  1. In primis, dovrete eseguire l’avvio da MacOS Recovery. Per riuscirci, basterà avviare o riavviare il Mac tenendo premuti i tasti comando + R;
  2. Ora bisognerà selezionare la quarta voce: Utility Disco. Nella nuova finestra che si aprirà dovrete formattare – o meglio inizializzare – il disco. Per fare questo procedimento basterà tappare sul disco chiamato Macintosh HD situato nella colonna a sinistra e successivamente premete su pulsante Inizializza situato in alto al centro. Fatto questo, si aprirà in automatico una piccola finestra che domande conferma dell’azione da attuare e nella quale sarà possibile immettere dei parametri; non toccate niente e proseguite premendo su Inizializza. Finito di inizializzare, chiudete Utility Disco;
  3. A questo punto il disco è stato inizializzato-formattato ed è pronto per l’installazione del nuovo sistema.

Reinstallare MacOS – secondo ed ultimo passo –

Se fino a qui avete eseguito tutto correttamente, potete procedere alla reinstallazione di MacOS con un’installazione pulita. Per installare il sistema dell’azienda californiana non serve scaricare o masterizzare nessun tipo di supporto come succede con Windows, infatti tutta la procedura di reinstallazione è automatizzata ed è facilissima da eseguire.

Premete sulla voce reinstallazione MacOS e seguite alla lettera le istruzioni a filmato per procedere all’installazione del sistema sul vostro Mac appena ripristinato. Logicamente, quando domandato, servirà selezionare il disco sul quale reinstallare il sistema di Apple: il nome del disco ricordare che sarà Macintosh HD.

Durante il processo di installazione di MacOS, il PC dovrà essere tassativamente collegato alla presa di corrente se si tratta di un MacBook, tenete il coperto aperto.

Prendete in considerazione che il computer potrebbe riavviarsi diverse volte. L’operazione di installazione del nuovo sistema verrà finalizzata quando verrà domandato di impostare una lingua. A quel punto potrebbe settarla in base alle vostre esigenze o spegnere il computer nel caso si voglia impostare il tutto successivamente – come nel caso in cui si voglia vendere il Mac -.

Fine della guida. Per qualsiasi dubbio siamo a disposizione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here