Come estrarre file APK

Redazione
4 Min Read

Se vuoi installare un’applicazione Android su un dispositivo che non ha accesso al Google Play Store, oppure se vuoi condividere un’app con un amico che non ha accesso al Play Store, potresti dover estrarre il file APK dell’app. L’APK è il pacchetto di installazione dell’applicazione, simile ai file .exe in Windows.

In questo articolo ti mostreremo come estrarre il file APK di un’applicazione Android.

Passo 1: Abilitare l’opzione di debug USB

Per estrarre il file APK di un’applicazione Android, devi prima abilitare l’opzione di debug USB sul tuo dispositivo. Vai nelle impostazioni del tuo dispositivo, scorri fino alla sezione “Informazioni sul telefono” o “Informazioni sul dispositivo” e tocca la voce “Numero di build” 7 volte di seguito per attivare le opzioni sviluppatore. Torna alle impostazioni principali e trova l’opzione “Opzioni sviluppatore”. Qui, abilita l’opzione “Debug USB”.

Passo 2: Connettere il dispositivo al computer

Collega il tuo dispositivo Android al computer utilizzando un cavo USB. Assicurati che il dispositivo sia sbloccato e che l’opzione “Debug USB” sia attivata.

Passo 3: Scaricare e installare ADB

ADB (Android Debug Bridge) è uno strumento che consente di comunicare con il dispositivo Android tramite il computer. Scarica e installa ADB sul tuo computer. Puoi trovare il pacchetto ADB sul sito ufficiale di Android.

Passo 4: Abilitare l’opzione di installazione da origini sconosciute

Prima di poter estrarre il file APK, devi abilitare l’opzione di installazione da origini sconosciute sul tuo dispositivo. Vai nelle impostazioni del tuo dispositivo, scorri fino alla sezione “Sicurezza” e abilita l’opzione “Origini sconosciute”.

Passo 5: Estrarre il file APK

Ora sei pronto per estrarre il file APK dell’applicazione desiderata. Apri una finestra di comando sul tuo computer e digita il comando “adb shell pm list packages” seguito dal nome del pacchetto dell’applicazione che desideri estrarre. Questo comando mostrerà l’ID del pacchetto dell’app. Copia questo ID e digita il comando “adb pull /data/app/NOME_DEL_PACCHETTO/base.apk”. Questo comando estrarrà il file APK dell’applicazione nella cartella corrente del tuo computer.

In alternativa, puoi utilizzare alcune applicazioni come APK Extractor o APK Extractor Pro per estrarre il file APK dal tuo dispositivo Android e salvarlo sulla memoria interna o su una scheda SD.

Estrarre il file APK di un’applicazione Android è abbastanza semplice se si seguono i passaggi sopra descritti. Ricorda di abilitare l’opzione di debug USB sul tuo dispositivo, installare ADB sul tuo computer e abilitare l’opzione di installazione da origini sconosciute.

In questo modo, potrai estrarre il file APK delle tue applicazioni Android preferite e installarle su altri dispositivi senza dover passare dal Google Play Store. Tuttavia, ricorda che questa operazione può comportare dei rischi per la sicurezza del tuo dispositivo, in quanto le applicazioni potrebbero contenere malware o virus. Prima di installare qualsiasi applicazione scaricata da fonti esterne, verifica sempre la sua affidabilità e sicurezza.

Speriamo che questa guida ti sia stata utile per estrarre il file APK delle tue applicazioni Android preferite. Ricorda che, sebbene sia possibile installare le applicazioni APK sul tuo dispositivo Android, ti consigliamo di farlo solo se sei sicuro dell’affidabilità e della sicurezza dell’applicazione. In caso contrario, potresti esporre il tuo dispositivo ad attacchi di malware o virus. Infatti si consiglia prima di procedere all’installazione, di controllare se il applicazione .apk contiene virus.

Per quanto riguarda l’estrazione del file APK, è un’operazione relativamente semplice che richiede solo pochi passaggi. Con le giuste precauzioni, sarai in grado di estrarre e installare le applicazioni APK in modo sicuro e senza problemi.

Share This Article
Leave a comment
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments