Come Evitare la Penalizzazione da parte di Google PANDA

forux
3 Min Read
Google Panda

Da qualche ora anche in italia è presente il famoso Google Panda, centinaia di siti avranno già visto calare le proprie visire mentre alcuni webmaster avranno visto raddoppiare le proprie visite.

Google panda penalizza principalmente siti con contenuti copiati e con scarsa qualità, se hai notato anche tu un brusco calo divisite sul tuo sito è possibile che ci sia lo zampino di Google Panda.
Com’è possibile evitare la penalizzazione da parte di google panda?

  1. Un altro indicatore importante è il bounce rate (o “frequenza di rimbalzo“).
  2. Un’altra variabile che potresti tenere bene in considerazione, è la proporzione tra quantità di pubblicità e quantità dicontenuti.Tutto ciò che non è contenuto, in che proporzione è rispetto al contenuto effettivo delle pagine?Hai più del 60% delle pagine con pubblicità, widget, sponsor, menu di navigazione, ecc. e solo il 40% del contenuto?Google adesso vuole vedere le cose con gli occhi degli utenti soddisfatti.
    Google per essere vincente ha bisogno di persone che, facendo delle ricerche, trovano quello che stanno cercando e siano soddisfatte, non persone che trovano tanti risultati dove poi non c’è dentro niente di interessante.
  3. Evita i contenuti duplicati. Non quando hai ripreso qualcosa che hai ripubblicato, hai aggiunto valore e gli hai dato credito, ma quando in maniera un po’ surrettizia hai preso delle cose e le hai ripubblicate facendole passare per tue e in realtà sono contenuti di altri.Evita di avere contenuti duplicati dovuti a coincidenze od alla tua superficialità, nel senso che ci sono delle versioni di un testo che magari vengono ripetute per pagine e pagine sul tuo sito.
  4. Evita di scoprire dentro il tuo Anaytics che magari un gran numero di persone viene sul tuo sito per una ricerca che ha poco a che fare con il tuo tema principale.Se c’è qualcosa che hai scrtto in passato ed ha avuto tanto successo, prendila e spostala su un micro-sito separato.
  5. Punta non tanto ad ottimizzare il SEO – perché questo potrebbe essere un altro problema – ma a dare dei contenuti divalore.Vai a pulire tutto ciò che hai fatto di SEO ed è un po’ troppo spinto o artificioso: hai usato troppe keyword sul sito o nelle tags, hai spinto troppo nel testo per puntare ad avere presenza in una determinata nicchia per certe parole, ecc.Torna a scrivere in maniera chiara, sincera, originale ed informativa, perché tutti questi fattori sono quelli che, per quello che so io, vanno ad influenzare Google Panda e possono rischiare di penalizzare le pagine peggiori che hai, ma di conseguenza anche il resto del tuo sito.
Share This Article
2 Comments
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
antonio
antonio
12 anni fa

Credo che non funzioni questo panda. Il mio sito ha solo contenuti originali, utili e scritti bene e apprezzatissimi dai lettori, non c'è niente di copiato, pubblicità zero, niente di iperottimizzato.
Eppure lo ha penalizzato, mentre siti che pubblicano contenuti copiati, inutili e scritti solo per avere visite no.
Spero sia solo questione di tempo e di assestamenti che deve fare, ma spero anche che si muova perché per ora sulle serp vedo più sporcizia del solito

pizzamargherita
pizzamargherita
11 anni fa

Google penalizzerebbe analizzando le sorgenti di traffico? Se fosse vero significherebbe che google penalizza/controlla tutti coloro che hanno google analytics (unico strumento proprietario con cui possono monitorare i dati sulle visite)? Lo disinstallo subito dal mio sito così non vengo penalizzato!
Viceversa se obbligasse ad avere GA all'interno sarebbe da antitrust! E non mi risulta che non vieni posizionato se non hai GA.Spero che qualcuno di google legga questi post perchè lo danneggiano fortemente!
la verità è che bisogna iniziare a valutare bene i finti guru seo oppure verificarne il curriculum (quali esempi di posizionamento possono vantare?)