Come Bloccare le pubblicità video in autoplay su Facebook

1
21

Facebook sta introducendo le pubblicità video che saranno anche loro in autoplay sulla versione desktop mentre lo saranno solo se collegati in Wi-Fi tramite smartphone o collegandosi con le applicazioni per cellulari intelligenti. Una novità che è stata già accolta con disappunto dalla platea mondiale perché inteso come un elemento di disturbo che va a “intrufolarsi” nella privacydella propria bacheca. Come funzionano? In Italia non sono ancora attivi, negli USA lo saranno gradualmente nei prossimi giorni e appariranno come l’immagine qui sotto: filmati di circa 15 secondi che partiranno da soli – senza audio, che dev’essere cliccato – tra le notizie degli amici. C’è un modo per bloccarle.

Parliamoci chiaro, i video pubblicitari in autoplay sono il presente del web – volenti o nolenti – anche sul nostro sito ce ne sono stati, ce ne sono e ce ne saranno e stesso dicasi anche su tantissimi altri portali del web. È il nuovo modo di pubblicizzare, che verosimilmente si può intendere come invasivo. Ma se un sito di notizie o di intrattenimento è un qualcosa che si visita o non si può visitare, la propria bacheca di Facebook è un po’ un qualcosa di “privato”, una sorta di giardinetto del social network e per molti l’introduzione anche qui dei video pubblicitari in autoplay è una violazione. Ma tant’è, anche Facebook pensa alla propria sussistenza. C’è da specificare che questi filmati saranno privi di audio – così da non “disturbare” anche acusticamente – e dunque si potrà decidere se ascoltare o meno ciò che viene mostrato. In secondo luogo, per tutelare il consumo di traffico dati da smartphone o tablet, saranno mandate in autoplay solo e soltanto se si sarà collegati in Wi-Fi. Due piccoli precauzioni che denotano lo sforzo di Zuckerberg di non “esagerare”. Anche se per molti l’esagerazione è stata già commessa con l’approvazione del progetto.

Come bloccare, ad ogni modo, le pubblicità video in autoplay? Un modo piuttosto drastico e definitivo è utilizzare un software gratuito e multipiattaforma pensato proprio per questa evenienza e si chiama AdBlock . Tuttavia, essendo contenuti basati su Flash di default si possono utilizzare anche Flash blocker per il browser che si sta utilizzando. Oppure, più semplicemente e come suggeriscono molti utenti, si può scorrere col mouse in basso saltando il contenuto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here