Acquistare software a basso costo

Come faccio per comprare a prezzo ridotto un’app che normalmente è molto costosa?

Molto software di base per il computer esiste anche in versione open source. Se fai molta videoscrittura, per esempio, o se usi dei fogli di calcolo per lavoro o per stimare il mutuo della casa o i tassi d’interesse di un prestito, o ancora se ami i client di posta elettronica, esistono software completamente liberi e gratuiti che puoi usare. La suite di LibreOffice, per esempio, ti consente di sfruttare il PC per svolgere numerosi compiti da ufficio. Anche nelle amministrazioni pubbliche più “smart” se ne fa ampio uso: non occorre spendere un solo centesimo in acquisti di licenze, il che rappresenta un bel risparmio per le casse dello Stato (e, di conseguenza, del cittadino).

Anche tu puoi tranquillamente usare questi software: sono potenti, sono liberi, fanno tutto ciò che occorre e ti sollevano dalla necessità di spendere molti soldi per acquistare la licenza di un prodotto commerciale.

Il mondo delle licenze ESD

Se non puoi fare a meno di un dato software commerciale e l’open source non ti fornisce valide alternative, puoi comunque utilizzare del software legale, pagandolo molto meno rispetto al prezzo di listino. Ciò è dovuto alla piega di una legge a livello europeo, la quale dice che è possibile rivendere il software usato anche se lo si è inizialmente scaricato, invece di acquistare un supporto fisico. Si parla in questi casi di licenze ESD, che sta per Electronic Software Delivery, ossia consegna elettronica del software. Non vogliamo entrare in un ginepraio legale suggerendoti sistemi illeciti, ma solo evidenziare il fatto che, se un’azienda si ritrova con un surplus di licenze ESD regolarmente acquistate, può rivenderle sul libero mercato, il che è perfettamente legale e specificamente stabilito in una sentenza della Corte europea facente riferimento alla causa C-128/11 del 3 luglio 2012. In questo verdetto si specifica, in pratica, che anche il software acquistato con licenza ESD può essere lecitamente rivenduto.

Non è tutto oro quel che luccica

Dunque, tutto a posto? Puoi davvero comprare Windows Pro a 10 euro? La risposta è… Nì. Legalmente l’operazione è perfettamente fattibile, a patto che chi vende il prodotto disponga del diritto a farlo, ossia che l’abbia acquistato veramente, decidendo quindi di disfarsene perché “non gli serve più”. Facciamo un’ipotesi: tu vuoi comprare una licenza di Windows Pro a 10 euro. L’azienda “SoftwarePerTuttiIGusti” raccoglie cento persone che, come te, vogliono acquistare il software allo stesso prezzo e compra quindi da Microsoft il software con un fortissimo sconto quantità. Ora l’azienda ti può legalmente rivendere il software e tu lo puoi legalmente acquistare. Ovviamente, la cosa vale se e solo se l’azienda SoftwarePerTuttiIGusti ha realmente acquistato il software con licenza ESD; e non tutti lo fanno… Devi pertanto fare attenzione che l’azienda sia certificata e disponga della proprietà del software.

Acquista facilmente un software con licenza ESD

  • Recati su un sito specializzato in vendi- te di software con licenza ESD. Noi abbiamo scelto Jok’s Shop, uno tra i più seri (lo trovi all’indirizzo https://www.joksshop.net/). Verifica comunque che lo shop online abbia l’autorizzazione a vendere il software che ti interessa.
  • Inserisci il nome del software che stai cercando nella casella di ricerca e fai clic sulla lente di ingrandimento, oppure selezionalo dai menu del sito, che sono organizzati per categoria, scegliendo Catalogo prodotti e quindi la categoria del programma che stai cercando.
  • Quando hai trovato il software che cercavi mettilo nel carrello, dove resterà disponibile per 25 minuti: finalizzando l’acquisto la app – o meglio la licenza – diventerà tua. NB: al prezzo devi aggiungere le commissioni di PayPal, che sono pari al 4%. Resta comunque un ottimo affare!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here