Come Sbloccare un Telefono bloccato dall’operatore con IMEI


Lost Mobile Come Sbloccare un Telefono bloccato dall’operatore con IMEI

Il vostro telefono è bloccato dall’operatore con IMIEI? Volete sapere come sbloccarlo? Avete già chiesto a tutti i vostri amici come fare ma nessuno di loro vi ha fornito la soluzione giusta? E allora eccoci con questa guida con cui speriamo di darvi un’aiuto alla risoluzione di questo sgradevole problema che, molte volte, prende gli utenti alla sprovvista senza che loro abbiano commesso alcuna ”truffa” nei confronti dell’operatore che detiene il blocco del dispositivo.

Se siete in possesso di un telefono bloccato dall’operatore con IMIEI, che sia esso Wind, Vodafone, Tre o Tim, c’è una cosa molto semplice da fare che potrà portarvi facilmente allo sblocco. Non parliamo in questo caso di modificare il software dello smartphone o di cambiare IMEI (visto che è anche illegale), ma di contattare il proprio operatore spiegando il problema, ovviamente armandosi di pazienza e tanta, tanta voglia di fare. Prima di mettervi al lavoro, però, dovete sapere che non basterà ovviamente fare una chiamata per sbloccare il telefono, ma bisognerà ovviamente essere a conoscenza di alcuni dettagli.

Di seguito vi riporteremo tutti i dettagli della procedura da noi testata (conclusasi con il risultato aspettato) con l’operatore Vodafone. Ovviamente, potrete prendere spunto da questa guida per agire al meglio anche con il vostro.

In primis, eccovi tutte le informazioni che siamo riusciti a trovare sul web scovando tutti i post scritti da persone il cui dispositivo è stato bloccato da Vodafone:

  • Vodafone blocca sempre i telefoni tramite IMEI quando il sottoscrittore dell’abbonamento non paga;
  • Gli altri operatori non lo fanno quasi mai;
  • Difficilmente Vodafone sblocca il telefono bloccato tramite IMEI;
  • Cambiare IMEI a un telefono bloccato è illegale;
  • In alcune città ci sono negozi di cinesi che cambiano IMEI al telefono in modo illegale;
  • Sugli smartphone più vecchi (Galaxy S2 e simili) si può cambiare IMEI manualmente con il ROOT e qualche altro passaggio, ci sono tante guide in rete dedicate;
  • Su Galaxy S3 e simili non si può cambiare IMEI, se non con un apposito strumento hardware (Octopus Box), che però costa caro e bisogna essere in grado di usarlo;
  • Ci sono siti americani e inglesi che sbloccano i telefoni bloccati tramite IMEI, ma la cosa NON funziona se i telefoni sono bloccati per furto o smarrimento. Questi siti sbloccano soltanto i telefoni bloccati dall’operatore. Nessuno di questi siti riesce a sbloccare un telefono con IMEI bloccato per furto o smarrimento;
  • Inizialmente il blocco IMEI funziona solo con l’operatore che lo ha richiesto e per qualche giorno lo smartphone continuerà a funzionare ad esempio con SIM di altri operatori, ma poi il blocco si estende anche agli altri operatori, visto che l’IMEI del vostro smartphone viene inserito in una blacklist condivisa dagli operatori a livello nazionale;
  • Il blocco IMEI vale solo a livello nazionale, quindi all’estero il telefono funzionerà senza problemi;
  • Ci sono siti che permettono di controllare se l’IMEI del telefono è stato bloccato , ma NON funzionano. Ad esempio io ho provato questo sito: http://www.numberingplans.com/?page=analysis&sub=imeinr, secondo il quale però il telefono da noi testato funzionava correttamente;
  • L’unico sito al mondo che permette di controllare se un telefono è rubato o bloccato tramite IMEI(e che funziona veramente) è questo: http://www.checkmend.com/uk/. Purtroppo è a pagamento, ma è l’unico super aggiornato che vi dice realmente se un telefono è stato bloccato o meno tramite IMEI.

 

%name Come Sbloccare un Telefono bloccato dall’operatore con IMEI%name Come Sbloccare un Telefono bloccato dall’operatore con IMEIArrivati fin qui, eccovi la soluzione, ovviamente da adattare al vostro operatore (se diverso da Vodafone) recuperando il numero di fax esatto e le giuste informazioni:
  1. Mandate un fax al numero 800034651
  2. Scrivete il fax seguendo queste linee guida:
    ”Spett.le Gestore Vodafone Omnitel N.V.FAX 800-034651Sigla Uff. Competente Servizio Clienti

    Indirizzo (per eventuale spedizione) Casella Postale 190

    CAP 10015

    Città Ivrea (TO)

    Io sottoscritto XXX nato a XXX, residente a XXX, in via XXX,

    DICHIARO

    di aver acquistato il telefono XXX con codice IMEI XXX in data XXX dal rivenditore/privato XXX. Ho regolarmente acquistato il telefono XXX come si evince da prova di acquisto allegata e ne sono in regolare possesso da XXX mesi/settimane.

    Dopo un perfetto funzionamento di XXX mesi, il telefono ha inspiegabilmente smesso di funzionare. A seguito di un contatto telefonico con il vostro servizio clienti 190, ho scoperto che il telefono in questione è stato ingiustamente bloccato tramite codice IMEI e di conseguenza io, che sono il regolare proprietario, non riesco più a utilizzarlo. La cosa mi sta procurando un evidente danno sia a livello personale che a livello lavorativo.

    Chiedo quindi lo sblocco immediato del telefono XXX con codice IMEI e che ne venga ripristinato il regolare funzionamento.

    Allego copia del documento di vendita e del mio documento di identità.

    Per qualsiasi comunicazione vi prego di contattarmi al seguente numero di telefono: XXX XXXXXX

    Cordiali saluti,

    XXX”

Dovrete arricchire il fax con tutte le informazioni possibili di cui siete a conoscenza, così che convincano gli addetti a sbloccarvi il telefono. Nel nostro caso, dopo circa una settimana dall’invio del fax, senza aver ricevuto alcuna conferma, abbiamo ricevuto questo messaggio sul telefono indicato:

“Il telefono da lei richiesto è stato sbloccato”

Inutile dirvi che il risultato raggiunto è stato davvero di grande sollievo, ed è per questo che abbiamo deciso di condividere con voi quest’esperienza, così da dare una strada da seguire a tutti coloro che come noi ci avevano perso ogni speranza.


joinus Come Sbloccare un Telefono bloccato dall’operatore con IMEI


Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento

Devi eseguire il login per inviare un commento.

Mostra altro