Come Installare Mac OS X su qualsiasi PC


DISCLAIMERL’installazione di Mac OS su hardware NON Apple è vietata, quindi quello che vi esporrò è solo ed esclusivamente a scopo didattico.


Da quando Apple è migrata dall’architettura PPC a x86 per gli smanettoni s’è aperto un nuovo mondo di possibilità, permettendo con opportune patch di farlo funzionare anche su PC da pochi euro, muletti inclusi.

Perchè un Hackintosh

Per uno smanettone la prima motivazione è la voglia di testare ed esplorare un sistema diverso dal solito (benchè anch’esso Unix like, BSD per l’esattezza) rimasto finora confinato a computer costosissimi.

L’altra, non meno valida, è quella di assemblarsi con una spesa ridotta un PC con prestazioni superiori ad un Mac dal costo doppio; chiaro che più aumenta il budget e più il vostro Hackintosh sarà potente.

Requisiti

Come ben saprete Apple si affida a CPU Intel x86, quindi se potete optate per questo produttore nel vostro assemblaggio; anche AMD funziona con opportune patch, ma non è sempre garantita la piena funzionalità.

Tutte le parti hardware Mac (specialmente di controllo) non presenti nel PC vengono emulate via software, come EFI.

10.9 (Mavericks)

Attualmente non ci sono distro pronte all’uso, bisogna quindi creare la propria installazione da se… a meno di non andare a pescare nei torrenti ;)

Mac OS con Mavericks è sempre più improntato al touch, con funzionalità e app prese in “prestito” da iOS.

  • iBook
  • Mappe
  • Pieno supporto multi monitor
  • iCloud KeyChain

Per citarne alcune.

Sono notevoli le prestazioni di sistema e può girare anche con macchine datate (dal 2007 in poi).

no 3 software che non possono assolutamente mancare a chi si diletta (per chi snobba le “distro”) nella creazione di un Hackintosh: MyHackUnibeast Kakewalk.

  • Unibeast
    • Pro: Semplice da utilizzare
    • Contro: Poche opzioni
  • MyHack
    • Pro: Patch MBR, corregge l’errore boot 0, rimuove i kexts problematici, supporto per Snow Leopard.
    • Contro: Nessuno
  • Kakewalk
    • Pro: Il più semplice da utilizzare e subito pronto all’uso senza troppi impazzimenti post-installazione
    • Contro: Poche schede madri supportate, no patch MBR

Questi software hanno un “difetto”: è necessario Mac OS X 10.6 o successivo (Hackintosh o Mac reale non ha importanza) per creare la pen drive di installazione del vostro Hackintosh, infatti i 3 software elencati girano sotto Mac OS e non tutti ne hanno già uno a portata di mano visto che vogliamo crearcelo da noi. :)

Fortunatamente qualche escamotage c’è… :)

  1. Utilizzate una virtual machine come Virtualbox, visto che fa girare (anche piuttosto bene) Mac OS X 10.5 e 10.6, e proprio di quest’ultimo avremo bisogno.
  2. Utilizzate una qualsiasi distro di Snow Leopard, ad esempio iAtkos S3.
  3. Create la nuova VM selezionando Mac OS X Server (anche se di fatto la vostra non lo è) e dategli un nome a piacimento.
  4. Dategli un ammontare di RAM degno di questo nome: suggerisco (se il PC è sufficientemente potente) di riservare 1,5 GB a Snow Leopard.
  5. Scegliete l’allocazione dinamica dello spazio nel disco virtuale e  impostate a 20 GB la dimensione.
  6. Ora andate nelle impostazioni della VM, nella sezione Sistema andate su Chipset e impostatePIIX3 e tenete disabilitato EFI.
  7. Nella sezione Processore portate a 2 le CPU
  8. Avviate la VM e premete F8
  9. digitiamo -v e successivamente selezionate la lingua
  10. Avviate l’Utility Disco e partizionate come descritto nella descrizione della versione 10.4 (Inizializza, Mac OS Esteso, etc)
  11. Selezionate le patch più idonee alla vostra CPU (Intel o AMD).
  12. Dopo il riepilogo fate partire l’installazione vera e propria e attende la fine del processo.
  13. Ora potete installare uno dei 3 software sopra elencati, ad esempio Kakewalk. e cercheremo di creare la nostra “distro” con Lion.
  14. Tenete sottomano InstallESD.dmg di OS X 10.7, installate Kakewalk e avviatelo.
  15. Cliccate Install to USB e selezionate la scheda madre che utilizzerete nel vostro Hackintosh.
  16. Con Browse aprite l’immagine dmg di Lion.
  17. Assicuratevi di scegliere il disco USB corretto e iniziate il processo di creazione.
  18. Ora potete chiudere la virtual machine e passare direttamente nel vostro Hackintosh.
  19. Settate il BIOS come ho indicato sopra all’inizio dell’articolo.
  20. Fate il boot da USB e il boot loader vi darà il benvenuto :)
  21. Ora selezionate Utilities – Disk utility e scegliete il disco dove installeremo Lion.
  22. Su Partition selezionatene una e cliccate su Options e spuntate GUID Partition Table.
  23. Scegliete un nome per il vostro disco e applicate.
  24. Ok, ora fate partire l’installazione vera e propria sul vostro PC.
  25. Quando è completa riavviate nuovamente dalla pen drive.
  26. Selezionate il disco dove avete installato Lion e date invio.
  27. Una volta che tutto è avviato eseguite Finder, andate sulla vostra pen drive e avviate Kakewalk.
  28. Installatelo e scegliete la vostra scheda madre e disco di installazione e attendete la fine del processo.
  29. Riavviate stavolta (finalmente) dal vostro hard drive.

.




CCEnhancer: Aggiungere nuove funzionalità a CCleaner
Personalizzare la Schermata di blocco di Windows 8 con IncrediLock
Riparare l’MBR di Windows 8 tramite il Prompt dei comandi

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento

Devi eseguire il login per inviare un commento.

Mostra altro